domenica 22 giugno 2008

Ailefroide (FR) - via Les Predateurs settore Palavar

Partiamo al mattino dall'agriturismo dove abbiamo dormito, Davide si fissa che vuole fare una via lunga, io dopo la giornata di ieri propongo un monotiro di 2° grado ma come al solito vengo insultato a nastro.... Partiamo per una il settore Palavar di Ailefroide la via da percorrere sarà "Les Predateurs".

Per raggiungere il settore si arriva ad Ailefroide, prima del ponte girare a sinistra e proseguire fino a che non termina la strada in un parcheggio.

Da qui si prende il sentiero e si sale fino ad arrivare al termine del sentiero sopra a duna sporgenza, si scende nel canalone centrale della montagna e si attacca la via dal basso.

La punta da raggiungere è Roches de Pelisseir 1801m.

La via è bella, lunga ed ho i piedi tutti devastati dalle solite scarpette, arriviamo in punta (l'ultimo tiro è molto è esposto, sono acquattato come una tartaruga, a dx e s il vuoto più totale...)

Non ci sono ancoraggi per le soste e la maggior parte bisogna farle sullo spit e con qualche friend.

La discesa e con circa 4 doppie lungo il canalone centrale stando attenti alle cadute di massi.

Grazie a Mauro Penasa del Cai di Biella (accademico del CAI) che mi ha guidato per questa via non molto semplice (grazie anche per la pazienza).

1° tiro________5a
2° e 3°________5b
4°_____________6a
5°_____________4c
6°______________5c
7° _____________3b
8° e 9°_________5c
10° e ultimo ______3b

grazie a Daniele "danser" per i gradi della via.

IMG_4255.JPG

P1260202.JPG

IMG_4270.JPG

 

altre foto

tracciati gps

2 commenti:

gk ha detto...

confermo che alcune soste non esistono o sono su uno spit (vai a capire quale), i friend non guastano onde evitare "lo svolazzo lungo"; noi ci sbagliati in alto , invece di stare a ds. siamo finiti sulla placconata a sinistra(alberi) con conseguente doppia di ripiego e ricerca della via

Marco ha detto...

anche le ultime doppie non sono belle, tanto pericolo di scarico di roccette nel canalone