lunedì 16 novembre 2009

La macchina del pane - Bifinett KH 1170

le ricette

Abbiamo ricevuto in regalo una macchina del pane, accessorio che mai avevo immaginato di comprare, perchè ho sempre pensato che consumasse un sacco di corrente elettrica e che tanto valeva comprarlo dal panettiere.
Secondo varie ricerche internet, ad esempio qui, farsi il pane è invece decisamente conveniente, perchè costerebbe meno di un euro al chilo, con l'ulteriore vantaggio di sapere le materie prime utilizzate.
Su internet poi ci sono un sacco di ricette, manuali, consigli, post e forum che ne discutono e danno consigli. A me che piace spacioccare in cucina, ma che ho poco tempo, si è aperto un mondo tutto da scoprire!! Infatti già con il solo pane è possibile sbizzarrirsi nell'aggiunta dei più disparati ingredienti e nella scoperta che esistono un sacco di tipi di farine, ma in più è possibile anche fare dolci, e qualcuno ci ha fatto persino la polenta, il mou e il risolatte.
Niente da dire, semplicemente, proverò tutto!!

Qui un po' di manuali creati da utenti appassionati che non smetterò mai di ringraziare, e qualche link di esempio su quanto già scritto altrove:
Raccolta di Gielleffe
Manuale di Microguru
Raccolta di Matteobrunati
Forum Kucinare.it
lamacchinadelpane.blogspot.com

Ho fatto già qualche prova di panificazione, e devo dire che su 5 "test", solo uno non è andato a buon fine. Si trattava di un dolce allo yogurt, che però non ha lievitato per nulla, assumendo l'aspetto di una ciabatta e da me ribattezzato "torta sola".

Guardiamo un attimo le caratteristiche della macchina ed i programmi.
La Bifinett KH 1170 può fare delle pagnotte da 750-1300 grammi, a seconda della quantità di ingredienti. Si può tentare di farne di più piccole, ma il rischio è che le due pale girando non riescano a raccogliere bene la farina e gli ingredienti dell'impasto. E' dotata di un timer, fino a 13 ore, per cui si possono mettere gli ingredienti e programmarla per avere il pane sfornato e pronto, fino a 13 ore dopo. Inoltre, il pane rimarrà "al caldo" ancora per un'ora successiva, per cui in realtà sono 13+1 ora. Se si tarda ulteriormente a togliere il cestello del pane, si rischia che esso assorba un po' di umidità, ma ciò non toglie che sia buono comunque da mangiare.

I programmi in dotazione sono 10:
1. Programma NORMALE -Per pane bianco e misto.
2. Programma RAPIDO - Per la preparazione rapida di pane bianco e misto.
3. Programma PANE BIANCO - Per la preparazione rapida di pane bianco particolarmente morbido.
4. Programma EXPRESS - si ottiene molto più rapidamente e il pane risulta quindi più compatto e meno morbido.
5. Programma INTEGRALE - Per pane integrale.
6. Programma DOLCE - Per pasticceria prodotta con polvere lievitante.
7. Programma IMPASTO - Per la produzione di impasto. Non avviene cottura.
8. Programma COTTURA - Per finire di cuocere pane o torte.
9. Programma MARMELLATA - Per la cottura di marmellata e confettura.
10. Programma MORBIDO - Per la preparazione di pane bianco particolarmente morbido.

In realtà ogni marca di mdp (macchina del pane) ha i suoi programmi, con tempi più o meno equivalenti, cui bisogna prestare attenzione quando si copianio le ricette da internet.
I tempi della Bifinett KH 1170 si possono visualizzare sul manuale di istruzioni, scaricabile da qui.

Quando si avvia il programma, ad esclusione del Dolce e Cottura, la macchina effettua un preriscaldamento di durata variabile. Ci ho messo un po' a capirlo la prima volta che ho utilizzato la mdp, non capivo perchè non impastava... E' un ottimo accorgimento, che porta gli ingredienti alla stessa temperatura, o almeno i liquidi, ed è comune alle varie tipologie e marche.

Si può impostare il grado di doratura su tre differenti opzioni, a seconda che si voglia la crosta più o meno scura e croccante, e c'è anche la possibilità, in alcuni programmi, di selezionare il peso del pane, se più piccolo tra 700 - 950 g, oppure se più grande tra 950 - 1250 g, con il risultato che cambiano alcuni tempi nella varie fasi di preparazione del pane.

La prima volta che si usa la macchina, oltre ovviamente a lavarla, e necessario accenderla 5 minuti, per eliminare vari oli e grassi della fase di produzione, e poi ripassarla con la spugna. Io questo l'ho letto dopo aver fatto il pane, che infatti la prima volta sapeva di plastica...

Infine, un ottimo aiuto per adattare le quantità ed i pesi delle ricette trovate in internet, al peso degli ingredienti desiderato o utilizzabile nella propria macchina: si tratta di un foglio excel che fa i conti e le proporzioni, veramente utile:
http://www.kucinare.it/user/leggi_articolo.aspx?idarticolo=24


7 commenti:

Giulio GMDB© ha detto...

Attirava anche me parecchio. Una coppia di miei amici l'aveva presa e ne era molto soddisfatta... Fin troppo perchè nel giro di qualche mese avevano entrambi messo su un paio di chili visto che il pane veniva così buono :-)
Visto che sia io che mia moglie siamo in dieta forse è meglio lasciar perdere :-D

egle ha detto...

MARCO SEI UN GRANDE!!!

Io ed Erich da quando abbiamo la macchina del pane, è proprio tutta un'altra vita.....
:)

Cris ha detto...

slurp.. confermo tutto buono!
il pane alle olive è finito subito!

Anonimo ha detto...

licase ndsksCiao, scusa ma sono alle prese con la mia nuova macchina del pane.Leggo nelle tue ricette "lievito fresco". Cosa intendi? nella macchina c'è scritto di usare il loievito in polvere . Come fai? Grazie milla. Viola

Marco Berri ha detto...

Ciao Viola, puoi usare indifferentemente il lievito in polvere (quello che compri nelle bustine), oppure quello fresco, che sarebbe quello in vendita nel banco frigo del supermercato, sotto forma di cubetto. 1 cubetto = 1 bustina , poi comunque puoi fare delle prove. Anche io ultimamente uso solo più lievito secco, perchè non scade e quindi lo trovo più pratico.

Anonimo ha detto...

Ciao Cinzia, ho preso da poco la mdp bifinett ma non riesco a farla partire. Come da tue indicazioni ho atteso il preriscaldamento ma è passato più di un ora. aiutami prima che butto tutti gli ingredienti. Grazieeeee ��

Cinzia ha detto...

Premesso che il modello che hai tu è sicuramente diverso da quello indicato nel post, se il funzionamento non è cambiato, si attacca la spina, si sceglie il programma, poi si preme il tasto di avvio. Nel libretto di istruzioni forse sono anche segnati i vari tempi delle varie fasi, così puoi sapere quanto dovrebbe durare questo preriscaldamento. Eventualmente prova ad azionare anche altri programmi, giusto per capire se è un problema meccanico e quindi è la macchina che non funziona. Eventualmente Prova anche a staccare la spina, aspettare un po' di minuti e poi riattaccarla e avviare il programma. In bocca al lupo!