domenica 15 febbraio 2009

Cascata di Rovenaud

Arriviamo a Rovenaud presto, il termometro segna –15… saliamo il pendio sulla sinistra del centro abitato e dopo alcune curve sulla neve fresca arriviamo all’attacco della cascata. Il primo tiro è quasi sepolto dalla neve. Parto sulla sinistra come primo di cordata, eseguo un lungo traverso in salita e mi porto quasi sotto la linea di salita di Simone che invece sale sul dritto abbastanza rapidamente. Il ghiaccio è bello, plastico ed aggancio parecchio. come al solito da dragon mi si aggancia ad una vite e la lascio li appesa… (che fastidio).. arrivo in cima e seguendo Simone decido per una sosta sulla destra sull’albero invece che quella segnalata sulla sinistra semisepolta dalla neve.

Il primo tiro

 

il primo tiro

il primo tiro di corda

 

il primo tiro di corda

Simone sul primo tiro di corda

il primo tiro di cordail primo tiro di corda

il primo tiro di corda

il primo tiro di corda

Arrivato in sosta recupero Silvio e Gianni che salgono veloci come furetti. Si prosegue a piedi verso il secondo salto  per un piccolo canalino.

 il secono tiro di corda

Parte Ezio sul secondo tiro e che tiro… non poco difficile e verticale.

Ezio sul secondo tiro

Ezio sul secondo tiro

Ezio sul secondo tiro

 

Ezio sul secondo tiro

La mia cordata sale sulla sinistra, io seguo per ultimo e alla fine dopo due voli per via delle braccia ghisate mi faccio calare da Ezio e Silvio, demolito come pochi… la discesa dalla cascata è stata su tre doppie per evitare di passare sul sentiero molto innevato e pericoloso.

altre foto

altre info

tracciati gps

Nessun commento: