giovedì 11 ottobre 2007

Viaggio negli usa - giorno 1# - (24 settembre)

Partiamo da Santhià per le 4 del mattino, i miei genitori ci accompagnano a Milano all'aeroporto internazionale di Malpensa.

Passiamo dal check-in, ma prima facciamo su le valige con un avvolgitore di plastica (7 euro l'una), per preservarla dalla demolizione del trasporto...

Passiamo i controlli di sicurezza e le mie scarpe suonano al metal detector... iniziamo bene.

Partiamo con l'aereo per le 9:35 verso Francoforte, con un 737 della Lufthansa.

Arriviamo verso le 11:00 a Francoforte, passiamo i controlli di sicurezza per l'imbarco sui voli intercontinentali (come al solito le mie scarpe suonano al metal detector, un fastidioso tedesco mi palpa anche i piedi dicendomi parole ti IAZ UZ RIK KUK .... sempra che non abbia digerito qualcosa...).

Vista dell'aeroporto di Francoforte

Ci fermiamo a prendere un panino, il famoso panino all'Italiana con Pomodoro, Mozzarella e Pesto (Pesto?!?!?!?).

Ci imbarchiamo alle 12:45 circa su un 747-400, il viaggio è lungo 9 ore e mezza , vediamo sempre il sole la notte non arriva mai....

Passiamo sopra la Groenlandia e il Canada, qualche foto spettacolare dall'oblò, fantastica vista di ghiacciai e nevai sterminati.

Ghiacciai dal finestrino

L'altezza di volo è circa 11000 m e la temperatura -57° C.

Ci passano due film shrek 3 (molto carino solo in lingua spagnola o inglese), Spiderman 3 (questo finalmente in Italiano).

Il comandate e le Hostes parlano solo Inglese o Tedesco (e l'italiano?), sono tutte bionde con i tacchi e sorridono sempre, sembrano delle modelle.

Ci servono la cena...... tempo di digestione 36 ore..... il rapanello è terribile..

Pranzo fantastico....

Verso le 16:30 arriviamo a Los Angeles, prima di atterrare sorvoliamo tutta la città (circa 17 minuti), si vedono l'insieme di 14 milioni di persone nellel oro piccole case (i californiani costruisco case basse e di legno per paura dei terremoti).

Dopo l'atterraggio il comandate ci comunica che la British Air ha decisi di passarci davanti.... aspettiamo altri 30 minuti prima di sbarcare.

L'aeroporto di Los Angeles

Finalmente scendiamo dall'aereo con il sole ancora alto con circa 25° C.

Prima di recuperare le valige passiamo da un'agente di colore che ci controlla documenti, fa qualche domanda cosa ci facciamo,quando restiamo, etc. etc. , ci rilascia un visto chiamato VISA per 3 mesi dopo averci preso le impronte di entrambi gli indici.

Andiamo verso il rullo delle valige, prendiamo le valige (nessuno ci controlla che le valige siano nostre... ma questo succede anche in Italia e la cosa mi spaventa, chissà quanta gente è uscita con la valigia di un'altro ? ).

Appena usciti cerchiamo la navetta per l'Hotel, dopo circa 20 minuti arriva una navetta che ci porta fino all' Hilton Airport Hotel a circa una decina di minuti dall'aeroporto.

Consegnamo il voucer, ci danno la chiave elettronica (qui sono troppo avanti..), saliamo in camera, solo circa le 18 finalmente il sole scende.

Un giro per la camera, ferro da stiro, macchinetta per il caffè, televisione con programmi satellitari, tv via cavo con programmi a pagamento.

La stanza

Un bel bagno ma con mio stupore non c'è nel il Bidè ne uno spazzolino per il cesso..... iniziano a venirmi i primi sospetti che questi americani siano un po "spùsun".... (in piemontese vuol dire puzzoni......)

il bagno... dov'è il bidè ?

Così finisce il primo giorno...

altre foto

7 commenti:

Fede ha detto...

Negli avanzatissimi States manca il bidè? come nella maggior parte del mondo!! Sembra che solo in Italia abbiamo a cuore la pulizia delle nostre parti basse.

Io non ho girato molto, ma... in Francia, in Spagna, in Croazia, in Turchia... mai visto un bidè.

Qualcuno ha notizie?

Cinzia ha detto...

Ho contattato la redazione di "chi l'ha visto", forse loro potranno aiutarci!

Felipegonzales ha detto...

Sembra che tutti quest'estate siano andati negli States... e abbiano visto Shrek 3 e Spiderman 3 all'andata...

Anonimo ha detto...

Ci sono tante città da scoprire nella parte Est come NY e sopratutto Miami e i suoi spiagge da favola, per gli itinerari c'é da scoprire in tanti siti come viaggiusa.com e altri e aver una buona idea per viaggiare

Ciccio ha detto...

tanti itinerari iteressanti e da scoprire per un super viaggio agli USA

Soggiorno USA ha detto...

un Soggiorno alle Stati uniti è un sogno se per vacanze se per le nozze

Angelina ha detto...

Miami o San Fransisco sarebbero la destinazione gradita per un viaggio di nozze alle Usa..